Tra le rovine di Sodoma

mercoledì, dicembre 9th, 2009

grazie di esistere a Massimo Bordin e a Radio Radicale,
l’intelligenza libertaria per capire e sfidare il Regime,
il servizio pubblico che cerca di farti comprendere anche il mondo fuori dal Palazzo

Per chi pensa che dalle rovine ancora fumanti della Sodoma biblica
possa sortire una chiave d’interpretazione del presente
e tralascia invece l’eterna soddisfazione degli istinti umani
nel sovvertire e trasgredire.
Per coloro che ritengono questa l’era di merda
e ieri l’età dell’oro.
Per chi, la merda, la vede dappertutto, tranne che nel posto più vicino a sè.
Per chi non ha narici per esercitare l’olfatto
e crepa dalla voglia di additare il misfatto
la circoncisione del pensiero, lo sverginamento della purezza primigenia.
Insomma, per chi non è libero e non lo sarà mai
si rinfranchi nell’ironia planetaria e potrà respirare un po’ di ossigeno
sopra i turbamenti e i tradimenti
degli uomini e della magia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...