Politica Cultura e Potere: un aneddoto

martedì, gennaio 11th, 2011

UN ANEDDOTO NARRATO DA PAOLO CIRINO POMICINO IN UNA CONVERSAZIONE CON PANNELLA DICEMBRE 2010 (clicca qui)

“C’era una famiglia, che aveva tre figli, due figlie femmine e un figlio maschio. Le femmine si chiamavano Cultura e Politica, il maschio si chiamava Potere.

Una volta la figlia Cultura andò via di casa, e in quella casa rimasero la figlia Politica e il figlio Potere. E quella casa piombò in un grigiore esistenziale senza speranza e senza orizzonti.

Tornò la figlia Cultura e andò via la figlia Politica. Successe un casino perché il figlio maschio, il Potere, opprimeva la Cultura, senza la sorella Politica. Tornò la Politica, e andò via il maschio, il figlio Potere.

E si accorsero, le due sorelle Politica e Cultura, che erano predicatrici al vento.

L’autore di questo raccontino banale è il mio amico Paolo Cirino Pomicino”.

Annunci

2 commenti su “Politica Cultura e Potere: un aneddoto

  1. Andrea28k ha detto:

    Non ho capito "erano predicatrici al vento". Me la spieghi?

  2. olipan ha detto:

    enza il Potere, non si può :)senza il Potere, la Politica è chiacchiera e la Cultura è Esercizio.Un bel libro mai pubblicatouna musica divina che nessuno ascoltaun computer potentissimo senza corrente elettrica…Più o meno. Scusate il taglio con l'accettae se vedete un mio dito per terra, raccoglietelo. Ve ne sarò grato. Se fossi donna, ve ne sarei Grata. Grata della cella, del carcere, della prigione. Ho detto tutto. Buona sera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...