Ruffiano e prevedibile: The Artist è così?

lunedì, febbraio 27th, 2012

Inerte e prevedibile, ruffiano pur se impeccabile. Così il film muto francese The Artist, stravincitore agli ultimi Oscar? “Più furbo che bello”, dall’interessante idea di partenza ma che racconta il passaggio dal muto al sonoro certo non come Billy Wilder.

leggi il post di Luigi Locatelli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...