Archivio per il Tag ‘david mills

Mills, nelle opinioni dei politici nulla di nuovo: giustizia da riformare sia per Pdl che per Pd

domenica, febbraio 26th, 2012

Giustizia da riformare, sia per i berluscones sia per l’ex opposizione. Dal Pdl si levano moniti contro i magistrati, dal Pd Bersani propone di accorciare i tempi di prescrizione sui reati di corruzione.

leggi anche la rassegna di opinioni e tweet curata dal Fatto Quotidiano

Belpietro insiste: Berlusconi perseguitato, mancano prove del passaggio di denaro

domenica, febbraio 26th, 2012

Un processo che non doveva neanche cominciare. Per l’esperta consultata dalla Procura non c’erano evidenze bancarie nè passaggi in contanti che ricollegassero Berlusconi a Mills. Ma su quest’ultimo pesano due condanne per corruzione in atti giudiziari. Insomma, sarà interessante leggere le motivazioni di questa prescrizione. Per l’intanto, registriamo l’opinione di Libero: “Berlusconi è un perseguitato”

guarda anche l’editoriale di Maurizio Belpietro su Libero

“L’esecutivo militarizza il legislativo per sottomettere il giudiziario”

domenica, febbraio 26th, 2012

Per Repubblica il vero “golpe bianco” non è stato il governo tecnico di Monti, ma il governo del Cavaliere. Un excursus su norme ad personam, tattiche dilatorie della difesa, pratiche demolitorie che hanno cucito la prescrizione addosso all’ex premier.

leggi anche Massimo Giannini su Repubblica

Mills, retroscena de Il Giornale: Pm De Pasquale arrabbiato con i colleghi

domenica, febbraio 26th, 2012

Troppo “garantismo” dei giudici, il “patto del lunedì” per cui il Cav. sarebbe venuto in aula solo a inizio settimana per via degli impegni istituzionali, i dissapori con il collega Robledo circa Marina e Pier Silvio, i tempi lunghi nel calendario udienze…

leggi anche Luca Fazzo su Il Giornale

La prescrizione e la legge Cirielli, che estingue i reati ma non migliora la Giustizia

domenica, febbraio 26th, 2012

La prescrizione di B. deriva da leggi che hanno intralciato l’andamento della giustizia, in particolare la legge Cirielli che ha fatto estinguere migliaia di reati senza migliorare la velocità e l’efficienza dei processi.

leggi anche Carlo Federico Grosso su La Stampa

Il giaccone talismano di Putin e i cento giorni di irrilevanza di B.

domenica, febbraio 26th, 2012

Indossa una non bellissima giacca a vento quando viene fotografato. Mascella serrata, sguardo non amichevole, per Berlusconi sono “cento giorni di irrilevanza”. Una giacca con la bandiera russa, regalo di Putin e probabile talismano.  In fin dei conti gli è andata bene.

ascolta Filippo Ceccarelli su Repubblica.

Per Mills la sua fu una condanna ingiusta. E Berlusconi non è colpevole

domenica, febbraio 26th, 2012

Felice che sia finito tutto, ora fa lo scrittore e ritiene ingiuste le sue condanne per corruzione in atti giudiziari. Berlusconi? Una sua condanna sarebbe stata ingiusta. La prescrizione? Strumento dall’etica cattolica che nobilita la Giustizia italiana.

ascolta l’intervista a David Mills su Radio 24

Prescrizione non è assoluzione. L’imputato può sempre rinunciarvi, se si ritiene innocente

sabato, febbraio 25th, 2012

Non equivale ad assoluzione. L’imputato può rinunciarvi, se ritiene. E’ regolata dall’articolo 157 del codice penale. I tempi della prescrizione vennero ridotti dalla legge ex Cirielli, per molti una legge ad personam dei governi Berlusconi

guarda l’ottima scheda analitica di Marisa Adinolfi su Rai News 24

Caso Mills, Berlusconi prescritto. Pm e avvocati ugualmente insoddisfatti

sabato, febbraio 25th, 2012

Berlusconi, imputato a Milano per corruzione in atti giudiziari, prosciolto per prescrizione. Motivazioni fra 90 giorni. Diranno se il reato è stato commesso o no da B. No comment del Pm, che valuta il ricorso in Appello. Idem l’avvocato Longo.

leggi anche la nota dell’Ansa subito dopo la lettura della sentenza

Ma quali furono le conseguenze di quella famosa testimonianza di Mills? Eccole qua

sabato, febbraio 25th, 2012

Ma che legame c’è fra la deposizione del teste Mills, definita “reticente” dai giudici, e l’assoluzione di Berlusconi nel processo per le tangenti versate dal Biscione alle Fiamme Gialle? Determinò dubbi irrisolti nei giudici, che “in dubio pro reo” assolsero B.

leggi anche Peter Gomez e Antonella Mascali sul Fatto Quotidiano nell’aprile 2010, commentando le motivazioni della Cassazione sulla Sentenza Mills che lo giudicò prescritto dal reato di corruzione in atti giudiziari (che però commise, secondo due sentenze)