Archivio per la categoria ‘radioradicale

Intervista a Gioacchino Genchi sulle inchieste della magistratura romana sulla cosiddetta P3

sabato, settembre 18th, 2010

da radioradicale, luglio 2010

….e non solo…
l’iperuranio (mancato, troppo spesso) dei magistrati
la diversità Radicale premonitrice
la corruzione 2.0 e le “agenzie che risolvono problemi”… il caso Scajola come caso di scuola
… la legge dei vasi comunicanti in politica… Berlusconi l’inglobatore….
la nuova p2 e il controllo dell’opposizione….
il caso Boffo e la sua “lettura” in controluce…
il controllo scientifico dell’informazione e la legge Mammì…

http://www.radioradicale.it/swf/fp/flowplayer.swf?30105&config=http://www.radioradicale.it/scheda/embedcfg/307625?30105

Annunci

Ode a Pannella-Bordin

venerdì, marzo 26th, 2010

Conversazioni Pannella-Bordin su Radioradicale,
filippica in lode del Tempio della Parola

Lezioni di storia eretica
Parentesi ellittiche del discorso, non chiuse ovviamente.
Impareggiabile ironia e sospiri.
Vento libertario e un po’ folle.
Più che mai necessario in questi tempi tristi.

p.s. E soprattutto molto tabacco
(cfr. grande amico iocisto)

Caso Radio Radicale, denaro pubblico speso bene

martedì, dicembre 15th, 2009

Forse sì, ma non abbastanza in tempo. A Roma da una parte si approva un emendamento alla Finanziaria largamente condiviso per accantonare i fondi destinati al rinnovo della convenzione con Radio Radicale per i suoi servizi parlamentari (e per il suo impareggiabile archivio online informativo, processi, interviste, convegni, documenti introvabili).

Dall’altra però le banche che anticipano i soldi alla Radio non ritengono sufficiente un accantonamento e chiedono un atto legislativo che contenga lo stanziamento effettivo del finanziamento. Altrimenti non anticipano nulla, e la Radio non può lavorare.
L’idea che Radio Radicale possa scomparire è un incubo per la democrazia e per l’informazione italiana.
La posta in gioco è continuare ad assicurare una funzione pubblica da decenni fornita ai cittadini e alle istituzioni, in una situazione in cui nessun altro svolge lo stesso servizio alle stesse condizioni, come dimostrano gli attestati provenienti dal mondo accademico, giornalistico e anche politico. Qui tutti i dati del dossier sul perché la convenzione con Radio Radicale (parliamo di convenzione e non, si badi bene, di finanziamento a Radio Radicale) voglia dire soldi pubblici spesi bene.
Per la cultura, per l’informazione, per la democrazia. Per la Trasparenza del Potere politico, giudiziario, mediatico.
Speriamo che a Roma agiscano e approvino il rinnovo della convenzione in tempo utile, cioè nel decreto “mille proroghe” che verrà firmato entro il 31 dicembre…
Di seguito la conferenza stampa di Bonino, Bordin e Staderini tenutasi martedì e registrata online su radioradicale.it. Non dura tanto e vi chiarisce tutti i contorni della questione.

http://www.radioradicale.it/swf/fp/flowplayer.swf?30105

Tra le rovine di Sodoma

mercoledì, dicembre 9th, 2009

grazie di esistere a Massimo Bordin e a Radio Radicale,
l’intelligenza libertaria per capire e sfidare il Regime,
il servizio pubblico che cerca di farti comprendere anche il mondo fuori dal Palazzo

Per chi pensa che dalle rovine ancora fumanti della Sodoma biblica
possa sortire una chiave d’interpretazione del presente
e tralascia invece l’eterna soddisfazione degli istinti umani
nel sovvertire e trasgredire.
Per coloro che ritengono questa l’era di merda
e ieri l’età dell’oro.
Per chi, la merda, la vede dappertutto, tranne che nel posto più vicino a sè.
Per chi non ha narici per esercitare l’olfatto
e crepa dalla voglia di additare il misfatto
la circoncisione del pensiero, lo sverginamento della purezza primigenia.
Insomma, per chi non è libero e non lo sarà mai
si rinfranchi nell’ironia planetaria e potrà respirare un po’ di ossigeno
sopra i turbamenti e i tradimenti
degli uomini e della magia.

Il presente non sempre coincide con il rumore dell’attualità

venerdì, ottobre 9th, 2009

Oggi, qui e ora, c’è il rischio concreto di fare i surfisti della storia. E fra l’overload informativo a me tanto caro, fra la scialba de-cultura delle nuove generazioni, fra l’inconsapevolezza assunta a valore e il valore della consapevolezza, ce n’è di carne al fuoco.

Qui un lungo ma fecondo dibattito (con le utilissime trascrizioni per temi) che fa riflettere molto sulla estrema, irrinunciabile necessità che tutti nel nostro piccolo abbiamo di volare alto. Noi nel nostro piccolo, noi nel nostro grande.
Riscoprire i grandi del pensiero, se si fa politica attiva o se ci si vuole attivare nella politica.

di seguito un pezzo da discutere e analizzare, del professor Marramao
(i grillini, i giovani che fanno i blog……) Vanno un po’ sul facile, sono dei surfisti della storia. Io tra l’altro nei miei lavori ho spiegato che il presente non sempre coincide con il rumore dell’attualità. Bisogna stare attenti, perché chi è intontito dal rumore dell’attualità, spesse volte è colto di sorpresa dall’irrompere di alcuni eventi”.
“Intanto i giovani dovrebbero sapere che Gramsci è un autore poco studiato oggi in Italia, ma studiatissimo nel mondo, in particolare se uno si va a guardare i più sofisticati intellettuali post-coloniali che operano nelle principali università statunitensi
“…

Essere intontiti dal rumore dell’attualità e non accorgersi che qui e ora si vivono momenti di rottura storica….

E poi ancora troverete spunti di riflessione e apprendimento sul “reincanto della politica versus il disincanto della politica”, sulla attuale “deculturalizzazione della politica”, sulla facoltà di Scienze della Comunicazione e sulle “chimere professionali”, sulla figura dell’intellettuale collettivo gramsciano.
E poi avventure nelle definizioni di “teologia politica” applicate alle singolarità irriducibili versus “la dinamica delle associazioni che è sempre plurale”. La Biopolitica, of course.

E poi la conoscenza dialogica nell’accezione greca del termine, e la dicotomia “informare versus educare”.

La politica e gli assoluti.
“Volare alto per esporsi alla vista dei popoli”…..

http://www.radioradicale.it/swf/fp/flowplayer-3.1.1.swf?config=http://www.radioradicale.it/scheda/embedcfg/288284